top of page

ven 24 mar

|

Teatro Q77

Il mistero del tenore balbuziente

Un nuovo caso per il Commissario Pautasso. Al teatro Vittorio Emanuele c'è un mistero da risolvere... Un violino che suona da solo... L'odore di bagna cauda... Cosa sta succedendo? Solo il commissario Pautasso può scoprirlo.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Il mistero del tenore balbuziente
Il mistero del tenore balbuziente

Orario & Sede

24 mar 2023, 20:00

Teatro Q77, Corso Brescia, 77, 10152 Torino TO, Italia

Info sull'evento

Al Teatro Vittorio Emanuele di via Rossini c'è grande agitazione. Piccoli incidenti, contrattempi, eventi inspiegabili mettono a rischio la stagione. Comincia a girare la voce che il teatro sia maledetto, il pubblico è diminuito, le prenotazioni sono a zero.

Un orchestrale dice di aver visto il suo violino suonare da solo, dappertutto c'è un odore fortissimo di bagna cauda.

Cosa sta succedendo? Solo il commissario Pautasso può scoprirlo.

Biglietto

Ingresso 14 € (se prenotato e pagato online entro il giorno precedente allo spettacolo)

Ingresso 18 € (se acquistato in teatro senza prenotazione)

-------

TEATRO COMICO? GIALLO CLASSICO? IMPROVVISAZIONE? COSA SONO LE GIALLOCOMICHE DEL COMMISSARIO PAUTASSO?

Tutto questo, e qualcosa in più.

Sono un vero giallo deduttivo in stile classico, come quelli di Sherlock Holmes, Poirot e molti altri detective.

C'è un colpevole, come in tutti i gialli, ed è quello che il commissario Pautasso e il pubblico devono scoprire. Sono un format teatrale originale che gioca con i dialetti, gli accenti, i caratteri comici.

Tutti i personaggi sono comici, e gli attori passano dal copione all’improvvisazione, dalla parodia di canzoni all'interazione con il pubblico.

Gli spettatori, prima dell’ultima scena, potranno indicare il colpevole su una scheda, aggiungendo movente e tutto ciò che credono di aver capito. Chi risolverà il caso sarà premiato!

Le Giallocomiche del commissario Pautasso sono state ideate da Valter Carignano e Marina Di Paola.

Sono in scena dal 2014 e hanno già collezionato ben quaranta diversi e comicissimi ‘casi’.

Condividi questo evento

bottom of page